Medicina RiabilitativaMedicina FisicaVisite Specialistiche e Procedure associate
MEDICINA RIABILITATIVA
Massoterapia
Per massaggio si intende una serie di manovre manuali specifiche portate su uno o più segmenti corporei, a scopo terapeutico. L'azione di queste manualità interessa, seppure in maniera diversa, diverse strutture anatomiche: cute, derma, tessuto connettivo, muscoli, vasi sanguigni e linfatici, articolazioni, e naturalmente le terminazioni nervose.
Il massaggio ha un'azione diretta o meccanica sulla cute, sui vasi sanguigni, sui muscoli e sulle terminazioni nervose.
A livello vasale si osserva un miglioramento della circolazione sanguigna e uno stimolo al deflusso venoso e linfatico che favorisce il riassorbimento di eventuali edemi e trasudati. Sul tessuto muscolare il massaggio favorisce la rimozione delle scorie (acido lattico) e il rilassamento delle fibre; inoltre ha un'azione trofica sui muscoli ipotonici o inattivi. L'azione diretta sulle terminazioni nervose periferiche si manifesta con un effetto antalgico. L'azione riflessa o indiretta viene mediata dal sistema nervoso periferico e centrale: le condizioni circolatorie migliorano e con esse anche il tono generale di tutto l'organismo (azione distensiva nei soggetti eretistici e stimolante nei soggetti depressi).